Salone Agroalimentare Ligure

Vai ai contenuti

Menu principale:

MANIFESTAZIONE


Dal 15 al 17 marzo torna l’atteso appuntamento con il Salone dell’Agroalimentare Ligure, evento enogastronomico leader nel panorama nazionale ed internazionale.

La sede del Salone dell’Agroalimentare Ligure sarà sempre il prestigioso Complesso Monumentale di Santa Caterina, comprese le piazze del centro storico di Finalborgo, che fa parte dei Borghi più Belli d’Italia.
Il Salone dell’Agroalimentare Ligure è un evento che si pone l’obiettivo di valorizzare il territorio ligure attraverso le peculiarità enogastronomiche regionali e le sue produzioni di qualità, e come di consueto è articolata in due parti:
La rassegna espositiva
Un’ampia area di spazi espositivi, in cui le imprese liguri potranno presentare i propri prodotti caratterizzati
da elevati livelli di qualità e tipicità;
Le iniziative culturali e didattiche

Un ampio programma di laboratori, show-cooking e corsi a cui potranno partecipare visitatori ed espositori.
Il Salone dell’Agroalimentare Ligure è un evento che intende soddisfare il consumatore e l’operatore di settore, sempre più esigenti in termini di qualità ed alla ricerca di prodotti tipici e tradizionali, permettendo al pubblico di provare sapori e profumi attraverso la visita agli spazi espositivi, ma anche attraverso tutte le attività collaterali in programma.

Carla Lertola, famosa dietologa italiana sarà la madrina del Salone dell'Agroalimentare Ligure 2019 E' ormai ufficiale, Carla Lertola sarà la madrina del Salone dell'Agroalimentare Ligure che si svolgerà come ogni anno a marzo dal 15 al 17 a Finalborgo.
Carla Lertola è una famosissima dietologa di fama internazionale ed autrice di libri dedicati alla sana alimentazione. Inoltre scrive rubriche su diverse destate ed è spesso ospite di programmi tv dove si parla di sana alimentazione.
Per info: www.carlalertola.com
Seguici nei prossimi mesi...


Il Salone rappresenta un evento unico e appassionante, dove la storia incontra la cultura enogastronomica, dove il food ed il territorio viaggiano in simbiosi.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu